Home  
  
  
    Le vacanze ideali per i bambini
Cerca

Viaggi e vacanze con i bambini
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Le vacanze ideali per i bambini

Non esiste una formula specifica per rendere speciale una vacanza con i bambini. La scelta della località è molto importante, sopratutto perché deve tener conto delle esigenze di tutti ma anche dei propri gusti e della tipologia di viaggio.

Le vacanze ideali per i bambini
© Getty Images

Le mete ideali per le vacanze dei bambini

Un lungo viaggio in auto, ad esempio, deve essere programmato con molta attenzione, prevedendo diverse soste o partendo in orario serale. Quando i bambini iniziano ad essere più grandicelli è possibile iniziare a pensare ai campi estivi, molto diversi dalle vecchie colonie di una volta e molto più simili a villaggi vacanze abitati soltanto dagli under 14.

Il consiglio principale è quello di ascoltare le richieste dei bambini, senza però lasciar loro ogni potere decisionale. Sono infatti mamma e papà a dover scegliere la vacanza, cercando di accontentare anche i piccoli di casa. Scopriamo insieme quali sono le principali mete ideali per le vacanza dei bambini.

Le vacanze al mare Le vacanze al mare sono l'ideale per quasi tutti i bambini. Il periodo migliore per andare in vacanza con i più piccoli sono le ultime settimane di giugno e le prime due di settembre, quando il caldo è più sopportabile ed i livelli di iodio sono più alti. Lo iodio è un vero e proprio toccasana per la salute dei bambini e li aiuta a proteggersi dal raffreddore e dai malanni stagionali in cui incorreranno durante l'inverno.

Le località marine italiane sono tutte a misura di bambino, con spiagge attrezzate per il divertimento di grandi e piccini e tante attrattive anche nelle ore serali. Approfittate della vicinanza del mare per fare il pieno di omega-3 a tavola. Per chi sceglie l'appartamento, il residence o il campeggio, la scelta migliore è quella di alzarsi presto al mattino e andare al mercato del pesce locale (di solito si trova in prossimità del porto), per acquistare pesce freschissimo appena pescato.

Le vacanze in montagna Per i bambini che non amano l'acqua, la soluzione migliore sono le vacanze in montagna. Tanta aria fresca e pulita aiuta i bambini a rigenerare corpo e mente. La montagna non è però la meta consigliata per i bambini pigri, che potrebbero trovare noiose e troppo impegnative le classiche passeggiate lungo i sentieri. L'altitudine non ha particolari controindicazioni tranne che per i bambini con difficoltà respiratorie, che non dovrebbero comunque superare i 1500 metri di altezza per evitare un possibile peggioramento di asma ed altri fastidi dovuti alla presenza di aria più rarefatta.

Le vacanze al lago In Italia abbiamo tantissimi laghi splendidi, le cui rive sono l'ideale per una vacanza all'insegna della tranquillità. Meno caotico del mare e più rilassante della montagna, il lago permette una perfetta via di mezzo per chi cerca una vacanza lontano dalla confusione ma che offra attrattive per tutta la famiglia. Al lago è possibile praticare moltissimi sport acquatici tra cui l'avviamento alla barca a vela per i bambini, una novità divertente e molto educativa adatta ad ogni età. Attenzione però al bagno: l'acqua del lago tende a rendere difficile il galleggiamento e le correnti, anche se apparentemente inesistenti, non devono essere sottovalutate. Il bagno dei bambini deve sempre avvenire sotto l'occhio attento degli adulti, specialmente se ancora non sono sicuri nel nuoto.

Le vacanze in agriturismo e in fattoria La vita di città spesso ci costringe a perdere il contatto con la natura. Perché non scegliere quindi una vacanza all'insegna della vita bucolica, circondati dagli animali? Diverse strutture offrono settimane di soggiorno con programmi ed attività pensati sia per per la famiglia che per i bambini. In questo modo, mentre i genitori si rilassano a bordo piscina, i bambini possono imparare a conoscere la coltivazioni e gli animali della fattoria. E' anche possibile imparare a fare il pane insieme a mamma e papà oppure preparare deliziose marmellate da portare a casa a ricordo della vacanza.

Le vacanze in crociera Sempre più gettonate, le crociere prevedono un intrattenimento a tutto tondo per i passeggeri di ogni età. Mini-club e servizio di baby sitter 24 ore su 24 permettono a mamma e papà di avere del tempo tutto per loro mentre i bambini si divertono con gli animatori. Tutte le crociere del Mediterraneo sono indicate per le famiglie con bambini mentre occorre controllare la fattibilità delle rotte caraibiche, che prevedono invece diverse ore di volo prima e dopo la navigazione. Per un bambino molto piccolo potrebbe essere una esperienza troppo stancante, che non gli permetterebbe di godere a pieno della vacanza.

Le tipologie di soggiorno ideali per le vacanze dei bambini

Le vacanze in hotel Per una vacanza all'insegna del dolce far nulla, l'hotel è la scelta ideale. Niente pasti da preparare, niente letti da rifare o stanze da pulire. Gli alberghi migliori per le vacanze con i bambini sono i Family Hotel, strutture certificate dotate di ogni comfort e servizi per bambini di ogni età. L'unica nota negativa sono gli orari rigidi imposti dalla struttura per il consumo dei pasti, che potrebbero non corrispondere agli orari a cui abitualmente si pranza e cena a casa.

Le vacanze in villaggio Il villaggio vacanze permette ai genitori di trascorrere molto tempo sia con i bambini che da soli. Tutti i villaggi offrono il servizio di mini-club, alcuni accolgono i bambini al mattino e li rilasciano ai genitori addirittura dopo cena, occupandosi anche dei momenti dei pasti. All'interno del villaggio i bambini possono svolgere diverse attività sportive e partecipare all'organizzazione degli spettacoli serali previsti per tutti gli ospiti. La formula con open-bar include inoltre le bevande a tutte le ore e la merenda a metà mattina ed al pomeriggio.

Le vacanze in appartamento o in residence Per chi ama avere il controllo della situazione, anche in vacanza, il soggiorno ideale è quello in appartamento o in residence. Consigliata sopratutto per chi ha bambini molto piccoli, questa soluzione permette di scegliere gli orari dei pasti e di occuparsi personalmente della loro preparazione. Al momento della scelta dell'appartamento controllate quindi la sua posizione, per accertarvi che vi siano un supermercato ed altri servizi raggiungibili anche a piedi.

Le vacanze in campeggio Tornata sempre più di moda negli ultimi anni, quella in campeggio è una vacanza economica e divertente. Non occorre andare in tenda (anche se le tende moderne sono delle vere e proprie case in miniatura) perché, anche se non possedete un camper o un caravan, sono diversi i campeggi che noleggiano roulotte o case mobili direttamente in loco. La maggior parte dei campeggi offre il servizio di mini-club per i bambini, che possono in questo modo fare nuove conoscenze e vivere al meglio l'ambiente particolare della vacanza all'aria aperta.

Con chi trascorrere una vacanza ideale

In vacanza con mamma e papà Le vacanze con i genitori dovrebbero essere un momento di svago per tutta la famiglia. Cercate quindi di essere meno rigidi e di avere un atteggiamento rilassato nei confronti dei bambini. In vacanza ci si può permettere di perdonare qualche capriccio in più, per evitare di dover punire i bambini e rovinarsi il buonumore.

In vacanza con i nonni Gli impegni lavorativi costringono spesso i genitori a dover mandare i bambini in vacanza con i nonni. E' una esperienza molto bella per i bambini, che amano passare il tempo con i nonni sopratutto se non ci sono intorno mamma e papà. Occorre molta complicità e fiducia tra genitori e nonni, per evitare che i bambini possano assumere il controllo totale della vacanza. I nonni devono seguire le indicazioni dei genitori, concedendo ai bambini solo qualche piccolo strappo alle regole. Se i rapporti non sono buoni (capita sopratutto tra mamma e suocera) forse è meglio scegliere una soluzione diversa per la vacanza dei bambini, per evitare di passare tutto il tempo a preoccuparsi per la salute dei figli o a chiedersi se le regole date siano o meno state rispettate.

In vacanza da soli nei campi estivi Una volta si chiamavano colonie ed erano dei luoghi non troppo amati dai bambini. Oggi invece, i campi estivi in vacanza sono delle esperienze molto belle ed altamente formative per i bambini di ogni età. Che siano al mare, in montagna o in campagna, i campi estivi si differenziano tra loro per le attività proposte e per la tipologia di soggiorno. Se alcuni campi sono interamente dedicati ad uno o più sport, altri sono invece più concentrati sulla natura o sullo stare insieme agli altri. In tutta Italia esistono più di 100 diverse soluzioni, per tutte le tasche.

E' però importante non obbligare i bambini a frequentare una vacanza in campo estivo. Non è una esperienza adatta a tutti ma soltanto a quelli più indipendenti. La cosa migliore da fare è sfogliare insieme un catalogo o visionare i siti internet dei campi, senza forzare i bambini in alcun modo nella scelta.

Commenta
28/07/2015
Caricamento ...

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ti preoccupi troppo dei tuoi figli?

Test famiglia

Ti preoccupi troppo dei tuoi figli?

Calcola la data del parto