Home  
  
  
    Bambini e animali, un connubio sempre vincente
Cerca

Il bambino e l'ambiente
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Bambini e animali, un connubio sempre vincente

E' stato recentemente stimato che l'80% dei bambini tra i 4 ed i 13 anni vorrebbero possedere un animale domestico. La classifica di gradimento vede il cane saldamente al primo posto seguito da gatto, coniglietto, criceto e pesce rosso. Da un sondaggio effettuato invece tra i bambini possessori di amici a quattro o due zampe è emerso che si piazzano al secondo posto, dopo il migliore amico, come miglior pubblico per le loro confidenze. Altra caratteristica è che, nei momenti di tristezza e malinconia, avere vicino il loro animale dona ai piccoli intervistati benessere e serenità.

Bambini e animali, un connubio sempre vincente
© Getty Images

Dobbiamo cedere alle richieste dei nostri figli e comprare loro il tanto agognato compagno di giochi?
Per ogni bambino, avere accanto un animale sarebbe senz'altro positivo. La Pet Therapy del resto è ormai una pratica consolidata ed apprezzata da medici e terapisti.
Avere un animale domestico è una grande gioia ma anche un enorme impegno e dobbiamo essere consapevoli di quello che dovremo affrontare.
Ogni animale ha le sue esigenze e particolarità e non è detto che sia adatto nello specifico per i nostri bambini.
Cerchiamo quindi di conoscere meglio le varie categorie più richieste dai piccoli per capire se una di queste può fare al caso nostro.

Il cane

Il cane è l'animale più ricercato ma anche quello che richiede più impegno in assoluto.
Dovete innanzitutto valutare se sarete in grado di garantirgli il minimo indispensabile per il suo benessere: un minimo di tre passeggiate al giorno di almeno mezzora ciascuna, uno spazio in casa tutto per lui (un angolo di una stanza o una cuccia in balcone) e sopratutto dovete essere disponibili a tanti sacrifici dal punto di vista pratico (vacanze, week end fuori-porta, tempo da trascorrere con l'animale).
Non tralasciate di considerare anche il lato economico, un buon cibo di qualità per un cane di taglia media costa al mese circa 35 euro a cui dovete aggiungere le spese veterinarie, gli antiparassitari e l'eventuale addestramento (non indispensabile ma consigliabile quando il cane è molto giovane).
Se ritenete di essere pronti per fare il grande passo iniziate a guardarvi intorno.
I cani di razza sono bellissimi e presentano delle caratteristiche comportamentali abbastanza definite. Anche i bastardini o meticci sono una ottima scelta, senza contare il fatto che i canili delle nostre città sono pieni di animali sfortunati che cercano una seconda possibilità.
In entrambi i casi è molto importante un incontro con un esperto: un allevatore, un addestratore o un volontario del rifugio a cui vi siete rivolti. Dovrete elencare le vostre richieste e le vostre disponibilità, capire la taglia di cane più adatta a voi ed alla vostra casa ed ascoltare attentamente i consigli di chi ne sa molto più di voi.
Una volta decisa la tipologia del cane non dovrete far altro che procedere con l'acquisto o l'adozione.
Tutta questa parte iniziale deve essere fatta da un adulto, senza la presenza dei bambini. Solo al momento della scelta finale devono essere coinvolti ma deve essere data loro una scelta tra un massimo di tre animali.
Nei canili, gli operatori chiedono espressamente di poter parlare con i bambini prima della consegna del cane. Vogliono spiegare loro cosa significa possederne uno e prendersene cura per avere una ulteriore conferma che non riporterete indietro il cucciolo dopo qualche settimana.
Se avete dei bambini molto piccoli o di temperamento tranquillo è consigliabile non adottare un cucciolo troppo piccolo che dovrebbe essere istruito su tutto ma orientarsi su un cane adulto dai due anni in su.
Ricordatevi che un cucciolo è in tutto e per tutto come un bambino: fa i bisogni dappertutto, morsica e distrugge tutto quello che gli capita a tiro, piange quando resta solo e richiede le vostre attenzioni continuamente.
La costruzione di un rapporto tra bambino e cane è automatica e non deve essere incoraggiata od osteggiata. Sarà lo stesso cane ad avvicinarsi ai più piccoli quando sarà pronto ed ad instaurare con loro una bellissima amicizia che durerà per tutta la vita.

1 Bambini e animali, un connubio sempre vincente - continua ►

Commenta
05/04/2011

Per saperne di più:


Newsletter

Forum Gravidanza

Test consigliato

Ti preoccupi troppo dei tuoi figli?

Test famiglia

Ti preoccupi troppo dei tuoi figli?

Calcola la data del parto