Home  
  
  
    La vista del bambino
La vista e gli occhi dei bambini
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

La vista

Nel neonato, dopo un'ora e mezzo di vita, l'acutezza visiva (cioè la capacità di vedere nitidamente nei dettagli un oggetto a breve distanza dall'occhio) è circa 30 volte inferiore rispetto quella di un adulto (detto in termini non scientifici, ma per essere facilmente compreso, il neonato vede come un adulto che sia costretto a portare degli occhiali di 30 diottrie). Gradatamente a partire dal 10° giorno il bambino comincia a orientare la testa verso una sorgente di luce, aprendo le palpebre e man mano che i giorni passano questa sua capacità diviene sempre maggiore.

La vista del bambino
© Getty Images

A un mese segue per qualche istante la fonte luminosa, muovendo gli occhi.
A 2 mesi il bambino riesce a fissare un oggetto, incomincia a seguirlo nei suoi movimenti, anche se per un breve raggio; spesso i suoi occhi tendono a deviare, perché i loro movimenti non sono ancora ben coordinati.
A 3 mesi la visione binoculare (la capacità di vedere bene con entrambi gli occhi e senza eccessive deviazioni) inizia a essere più valida e il piccolo è in grado di seguire bene il volto della persona oppure l'oggetto che si muove intorno a lui, sia a destra che a sinistra, sia in alto che in basso, per un raggio ampio (fino a 180 gradi).
A 4 mesi si ritiene che cominci a distinguere i colori.
Tra i 6 mesi e l'anno la funzione visiva diventa abbastanza valida e il bambino è capace di seguire gli oggetti in tutti i loro movimenti, mantenendo gli occhi pressoché diritti. A questa età si sviluppa anche l'accomodazione, cioè la capacità di mettere a fuoco e vedere nitidamente oggetti posti a differente distanza.
A 9 mesi si ritiene che l'acuità visiva raggiunga i 4/10.
A un anno giunge ai 5/10; la visione binoculare è ormai conseguita e i gli occhi si muovono in modo completamente coordinato.
Anche la stereopsi o visione tridimensionale, cioè la capacità di vedere gli oggetti in rilievo, è già discreta a un anno, benché essa si sviluppi completamente soltanto intorno al 5°-6° anno.
L'accomodazione si sviluppa completamente soltanto intorno al 14° anno di età.
In conclusione, benché la funzione visiva sia già presente alla nascita, essa raggiunge la sua completa evoluzione molto lentamente.

Commenta
04/05/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ti preoccupi troppo dei tuoi figli?

Test famiglia

Ti preoccupi troppo dei tuoi figli?

Calcola la data del parto