Home  
  
  
    Meglio il pollice o il ciuccio?
Il ciuccio
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Meglio il pollice o il ciuccio?

Forse il ciuccio è stato presentato troppo in fretta come il rimedio miracoloso capace di sostituire biberon, dito in bocca e tenerezza materna? Meglio il dito in bocca o il ciuccio? Non esistono regole precise se a tre anni il bambino abbandona tettarella, ciuccio o biberon, evitando così il rischio di frenare il suo sviluppo linguistico.

Meglio il pollice o il ciuccio?
© Getty Images

Forse il ciuccio è stato presentato troppo in fretta come il rimedio miracoloso capace di sostituire biberon, dito in bocca e tenerezza materna? Meglio il dito in bocca o il ciuccio? Non esistono regole precise se a tre anni il bambino abbandona tettarella, ciuccio o biberon, evitando così il rischio di frenare il suo sviluppo linguistico.

Alcuni consigli pratici

Spesso il bambino piange la notte perché non riesce a trovare il suo ciuccio. I genitori devono alzarsi o mettere vari ciucci nel letto per aumentare le possibilità che il bambino ne prenda uno. Lo si può anche fissare al pigiamino con un filo molto corto, tra i 6 e i 10 cm., che non potrà arrotolarsi attorno al collo del piccolo. In alternativa, lo si può fissare anche a un nastro corto con chiusura a strappo Velcro® o con un filo di lana abbastanza sottile che ceda con una sollecitazione più violenta D’altra parte, ciucci di cattiva qualità o molto usati possono smontarsi, diventando pericolosi in caso di inalazione. È necessario verificare la solidità del ciuccio, acquistarne uno di qualità (Bébisol®, Remond®, Chicco®, etc.) e cambiarlo non appena diventa meno solido.

Quindi, meglio il ciuccio o il dito in bocca?

Il ciuccio ha alcuni vantaggi rispetto al dito in bocca:

  • Quando è sporco lo si può sterilizzare più facilmente;
  • Quando il bambino si sente abbastanza “grande” è più facile buttarlo via;
  • Dato che può essere buttato abbastanza presto, deforma meno il palato.

Il dito in bocca ne ha altri:

  • È più economico;
  • Il rischio di perderlo è minimo;
  • Non si potrà mai vietarne né la fabbricazione, né la vendita, né l’acquisto.

Dott. Lyonel Rossant, Dott.ssa Jacqueline Rossant-Lumbroso

Commenta
04/01/2013

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ti preoccupi troppo dei tuoi figli?

Test famiglia

Ti preoccupi troppo dei tuoi figli?

Calcola la data del parto