Home  
  
  
    Il modo sbagliato: dare il ciuccio
Il ciuccio
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Il modo sbagliato di dare il ciuccio

Offrire il succhiotto è sbagliato quando lo si usa per tacitare il bambino, che con il comportamento, in genere il pianto, cerca di esprimere un bisogno non soddisfatto.

Il modo sbagliato: dare il ciuccio
© Getty Images

Mi rendo conto che è molto più comodo infilargli il succhiotto in bocca piuttosto che porsi la questione di ricercare il motivo del pianto e del perché il piccolo cerca di attirare l'attenzione della mamma. Ma questo non è il modo migliore per occuparsi del proprio figlio (che, non dimentichiamo, è totalmente dipendente dalla madre). Se usiamo il succhiotto per non doverci impegnare a capire che cosa vuol dirci il nostro bambino, commettiamo un errore che verrà a galla dopo qualche tempo. Infatti se non risolviamo le sue necessità, dopo un po" il succhiotto non sarà più sufficiente e bisognerà intingerlo nello zucchero e poi nel miele, in un'escalation di piccoli vizi che vedrà comparire il biberon di camomilla prima di dormire e poi il biberon di latte, sempre prima di dormire, per finire con il bambino che va a dormire nel letto dei genitori. Quindi, in definitiva, il modo sbagliato di dare il succhiotto è quello della mamma che lo dà per tacitare il bambino. Quello giusto è quello di darlo per assecondare il suo desiderio di suzione.

Commenta
04/05/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ti preoccupi troppo dei tuoi figli?

Test famiglia

Ti preoccupi troppo dei tuoi figli?

Calcola la data del parto