Home  
  
    Sensi del bambino
La crescita del bimbo
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

I sensi del bambino

I sensi si sviluppano nel bambino con il passare del tempo: la vista, l'olfatto, il gusto, il tatto, sono già presenti alla nascita ma si perfezionano nel tempo fino a permettere al piccolo di confrontarsi con il mondo esterno.

  • Lo sviluppo dell'olfatto

    Lo sviluppo dell'olfatto nel neonato

    L'olfatto del neonato è molto sviluppato: già a partire dalla nascita è in grado di riconoscere gli odori piacevoli da quelli nauseabondi. In seguito il naso gli permette di riconoscere la mamma grazie dall'odore del suo corpo. Vuoi saperne di più su queste incredibili capacità? Leggi il nostro...
    Leggi l'articolo

  • Leggere ai bambini

    Leggere ai bambini

    Quando leggete al vostro bambino avete mai pensato che state creando un clima che, da un lato, può migliorare i vostri rapporti e la comprensione reciproca, dall’altro può svolgere un’azione positiva sullo sviluppo mentale del bambino e indurlo a continuare a leggere, valorizzando così la sua...

    Leggi l'articolo

  • Il mutismo

    Il mutismo

    Esistono diverse tipologie di mutismo che possono colpire un bambino. Alcune hanno una origine fisica e sono dovute, ad esempio, ad una sordità più o meno importante o ad una lesione cerebrale che impediscono il corretto utilizzo della parola. Esiste però anche una forma di mutismo psicologico,...

    Leggi l'articolo

  • Lo sviluppo dell'olfatto

    Lo sviluppo dell'olfatto

    L'olfatto del neonato è molto sviluppato: già a partire dalla nascita è in grado di riconoscere gli odori piacevoli da quelli nauseabondi. In seguito il naso gli permette di riconoscere la mamma grazie dall'odore del suo corpo. Vuoi saperne di più su queste incredibili capacità? Leggi il nostro...

    Leggi l'articolo


Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ti preoccupi troppo dei tuoi figli?

Test famiglia

Ti preoccupi troppo dei tuoi figli?

Calcola la data del parto