Home  
  
  
    Combatti l'obesità infantile
Cerca

Obesità infantile
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Combattere l'obesità infantile

L'obesità infantile è un fenomeno in forte aumento. E' stato calcolato che un bambino in sovrappeso ha il 75% di possibilità di trasformarsi, con il tempo, in un adulto fortemente obeso. Ecco perché è fondamentale prevenire l'obesità infantile per la salute dei nostri figli. Scopriamo insieme come.

Combatti l'obesità infantile
© Getty Images

Obesità infantile: le cause principali

Le cause principali dell'aumento dei casi di obesità infantile sono da ricercarsi sia nell'alimentazione che nello stile di vita. Sempre più cibi pronti e ricchi di grassi vengono proposti ai bambini dai genitori, spesso per mancanza di tempo da dedicare alla preparazione dei pasti. La sedentarietà eccessiva, sia a scuola che a casa, impedisce al metabolismo di lavorare come dovrebbe e rallenta l'assorbimento delle sostanze nutritive e dei grassi.

La dieta e prevenzione dell'obesità infantile

Non esiste una dieta unica ed adatta a tutti i bambini per prevenire il sovrappeso eccessivo. Ogni bambino ha un suo metabolismo ed una costituzione ben precisa, di cui bisogna tener conto. La cosa migliore da fare è affidarsi ad un dietologo esperto di obesità nei bambini e seguire scrupolosamente le sue indicazioni. Il vostro pediatra potrà fornirvi diversi nominativi e consigliarvi nella scelta dello specialista.

In linea generale possiamo dire che andrebbero evitati i cibi spazzatura, preferendo alimenti sani e naturali. Meglio una fetta di torta fatta in casa di una caramella piena di zuccheri.

L'obesità dei bambini si previene in famiglia

Il primo luogo dove è necessario intervenire per combattere l'obesità infantile è l'ambiente familiare. I bambini a rischio di sovrappeso infantile devono essere controllati in maniera più rigorosa degli altri, perché più soggetti ad aumenti rapidi di peso. Tutta la famiglia deve essere coinvolta nella prevenzione ed adeguarsi alle esigenze dei bambini. La dieta per la prevenzione dell'obesità deve quindi essere seguita anche da mamma e papà, per non far sentire i bambini diversi o sotto regime punitivo.

Cambiare le abitudini alimentari sarà relativamente semplice rispetto ai cambiamenti che devono essere effettuati nello stile di vita. Non possiamo certo obbligare i nostri figli a fare sport o a muoversi di più se noi per primi passiamo la maggior parte del nostro tempo in casa sdraiati sul divano. La lotta contro l'obesità dei bambini riguarda tutto l'ambiente familiare e deve essere affrontata insieme, anche a rischio di dover mangiare schifezze nascondendosi dai bambini!

Uno sport contro l'obesità

Uno degli strumenti migliori per combattere l'obesità infantile è la pratica sportiva. Lo sport aiuta a velocizzare il metabolismo, eliminare il grasso in eccesso ed aumenta le endorfine favorendo il buon umore e la voglia di muoversi dei bambini. Tutti gli sport sono indicati nella lotta al sovrappeso: calcio, pallavolo, ginnastica semplice, nuoto etc. Lasciamo da parte l'agonismo, l'importante è iniziare a muoversi almeno una, due volte alla settimana.

Prevenire l'eccesso di peso nei bambini

Il Ministero della Salute e le associazioni di Pediatri Italiani hanno stilato un elenco di piccoli suggerimenti per combattere l'obesità infantile. Si tratta di alcune regole a volte scontate, che possono fare la differenza in previsione del futuro dei vostri figli e si dividono in regole alimentari e comportamentali. Le regole alimentari per combattere l'obesità nei bambini

  • I pasti principali devono essere tre: colazione, pranzo e cena, con uno spuntino a metà mattina ed uno a metà pomeriggio. I bambini non devono mangiare negli altri momenti della giornata
  • Non forzare i bambini a mangiare quando non hanno appetito
  • Proporre almeno 5 porzioni di frutta e verdura al giorno, a scelta tra quelle amate dai bambini
  • Limitare l'assunzione di bibite gassate ad una volta alla settimana
  • Bere molta acqua
  • Addolcire le bevande (tè, camomilla etc.) con miele o fruttosio
  • Evitare i cibi da fast food, limitandoli ad una volta ogni due settimane
  • Sostituire le merendine confezionate con torte e biscotti fatti in casa
  • Evitare i cibi fritti, gli insaccati ed i formaggi grassi
  • Non utilizzare il cibo come premio, se volete concedere un dolcetto fatelo senza un motivo specifico

Le regole comportamentali per combattere l'obesità nei bambini

  • Rispettare i ritmi di sonno dei bambini, garantendo loro almeno 10 ore di riposo al giorno tra sonno notturno e riposino pomeridiano
  • Stimolare i bambini a fare attività fisica all'aperto
  • Limitare le ore davanti alla televisione
  • Non mettere la televisione in camera da letto
  • Durante i pasti non tenere mai la televisione accesa, approfittando invece di questo momento di aggregazione per chiacchierare.
  • Fare tante passeggiate, lasciando l'auto in garage quando possibile
  • Vedere il pediatra con regolarità (almeno una volta l'anno)
  • Controllare il peso almeno una volta ogni tre mesi, anche sulla bilancia di casa
  • Il controllo del peso non deve diventare una ossessione per i bambini. Una eventuale dieta deve essere vissuta con serenità e senza pressioni

L'obesità infantile è una malattia molto pericolosa. Un bambino sovrappeso non rischia soltanto problemi a livello fisico, ma anche e sopratutto sotto il profilo psicologico. Affrontare gli anni della crescita non è facile, aumentare la loro autostima attraverso il controllo del peso può fare la differenza.

Commenta
01/10/2013

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ti preoccupi troppo dei tuoi figli?

Test famiglia

Ti preoccupi troppo dei tuoi figli?

Calcola la data del parto