Home  
  
  
    Fabbisogno alimentare giornaliero
Cerca

Allattamento al biberon
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Fabbisogno alimentare giornaliero

Fabbisogno alimentare giornaliero
© Jupiter

E' evidente come sia importante lasciare il bambino libero di scegliere la propria alimentazione. Tuttavia è necessario che la mamma sorvegli il suo comportamento alimentare, sotto ogni aspetto, ma soprattutto sotto l'aspetto quantitativo perché la dose giornaliera introdotta non vada al di sotto di certi limiti.
È quindi estremamente importante conoscere quali sono i limiti quantitativi inferiori dell'alimentazione di un lattante, in altri termini il suo fabbisogno alimentare giornaliero. Indicativamente, nel lattante il quantitativo di alimento da introdurre nelle 24 ore non deve essere inferiore a 150-160 g per ogni kg di peso.
Questo valore rappresenta il fabbisogno alimentare giornaliero.
Ovviamente tale quantità deve essere suddivisa in 7, 6 o 5 pasti al giorno, secondo i desideri del piccolo, e come già detto tali limiti non devono essere considerati tassativi poiché variazioni del 15-20% in più o in meno del fabbisogno alimentare giornaliero sono tollerate. Attenzione: la valutazione del fabbisogno alimentare non può e non deve essere applicata nei primi 10-12 giorni di vita, cioè nel periodo dell'adattamento alla nutrizione, e dopo il 6° mese, poiché un bambino nei primi due anni di vita non riesce a introdurre più di 1 litro di alimento al giorno.

Commenta
04/05/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Forum Gravidanza

Test consigliato

Ti preoccupi troppo dei tuoi figli?

Test famiglia

Ti preoccupi troppo dei tuoi figli?

Calcola la data del parto