Home  
  
  
    Le “3 A” contro l’obesità del bambino
Cerca

Alimentazione del bimbo da 1 a 3 anni
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Le “3 A” contro l’obesità del bambino

Spesso le mamme si preoccupano se il bambino non mangia abbastanza, ma è raro che si preoccupino quando accade il contrario. In Italia, nel 2000, i bimbi in sovrappeso hanno raggiunto il 25% della popolazione pediatrica, con una percentuale di obesità del 10-12% (1). Il 25-50% dei bambini obesi diventano adulti obesi (2).

Le “3 A” contro l’obesità del bambino
© Getty Images

Oggi i bambini con un peso superiore al normale sono in continuo aumento, basterebbero pochi accorgimenti per evitare di commettere gravi errori di cui il bambino potrebbe pagarne le conseguenze da adulto. Attraverso le curve di crescita, consultabili dal pediatra o dal dietologo, è possibile calcolare la crescita ponderale del bambino; se il valore della curva di crescita del bambino supera il valore medio del 50° percentile, aumenta notevolmente il rischio di obesità.

Perché i bambini aumentano di peso?

Le cause possono essere molteplici -fattori di tipo genetico/familiare o, raramente, ormonali-, ma la più comune è legata a un’inadeguata alimentazione. L’eccessiva o cattiva alimentazione, soprattutto intorno al secondo anno di vita, associata al ridotto movimento, rischia di provocare l’aumento del volume delle cellule adipose, con conseguente aumento del loro numero, il che determinerà una predisposizione all’obesità e, una volta adulti, sarà sempre più difficile perdere peso o rimanere nei limiti. Nessun problema. C’è ancora tempo per rimediare: iniziamo correggendo lo stile di vita!

Quale dovrebbe essere il ruolo dei genitori?

Il ruolo dei genitori sarà quello di mantenere e motivare i figli a fare delle rinunce e ad accettare ogni cibo (soprattutto frutta e verdura), in modo che il bilancio tra cibo mangiato e energie bruciate attraverso il movimento non sia mai a favore dell’eccesso calorico assunto con pasti e snack. È sempre più difficile, a causa del lavoro, giocare con i propri figli o accompagnarli a fare sport, ma è fondamentale che ciò avvenga, sin dai primi anni di vita.

Bisogna dunque fare attenzione alle tre A: alimentazione, attività fisica e alle abitudini sane!

1 Le “3 A” contro l’obesità del bambino - continua ►

Commenta
19/01/2011
Caricamento ...

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ti preoccupi troppo dei tuoi figli?

Test famiglia

Ti preoccupi troppo dei tuoi figli?

Calcola la data del parto